Strumenti Utente

Strumenti Sito

Esporta PDF Esporta ODF News

it:guide:using:priority_down_and_a4af
Traduzioni di questa pagina:

Questa versione (2013/08/29 01:23) è stata Approvata da niphlod.La versione Precedentemente Approvata (2013/08/29 01:14) è disponibile.Diff

Priorità di Download e A4AF

Tra le tante opzioni e caratteristiche di eMule, una tra le più ambigue è sicuramente la Priorità di Download. Molti utenti, indotti forse dalle analogie con la Priorità di Upload, associano la Priorità di Download con la velocità di download, e giungono alla conclusione che alzare la Priorità di Download equivale a velocizzare il trasferimento del file. m(
Niente di più errato, ovviamente, se non in una precisa situazione, cioè in presenza di fonti A4AF (acronimo di Asked For Another File, tradotto in Contattato per un altro File). Ma facciamo un passo indietro …

eMule, come già saprete, consente il trasferimento di pezzetti di file attraverso la connessione diretta tra diversi utenti collegati al network. Prima di iniziare il trasferimento, generalmente è necessario passare attraverso una coda, perché l'utente contattato può ricevere decine di altre richieste da altrettanti utenti, e non avendo banda di upload a sufficienza per tutti si vede costretto ad accodare le richieste per servirle appena possibile.

Una particolarità di questo meccanismo è che potete essere nella coda di un utente per un solo file! Vuol dire che se un utente condivide due file, e voi siete interessati ad entrambi, potete accodarvi solo per uno di essi e “contrassegnare” l'altro come A4AF. Solo al termine del trasferimento del primo file potrete contattare nuovamente lo stesso utente per iniziare il trasferimento del secondo file, che a quel punto non sarà più nello stato A4AF.
La Priorità di Download serve quindi solo a stabilire su quale file iniziare la coda nell'unico caso in cui richiediamo più file alla stessa fonte, altrimenti se non ci sono fonti A4AF cambiare la Priorità di Download è assolutamente inutile!

Vediamo ora come eMule gestisce le fonti e come è possibile spostare manualmente le fonti attraverso la modifica delle Priorità di Download.

Molte delle opzioni illustrate in questa guida saranno visibili solo dopo aver abilitato l'opzione Mostra più controlli (Controlli Avanzati) in Opzioni → Opzioni Avanzate. Non dimenticate di attivarla!

La gestione automatica

Se avete aggiunto al download una serie di file aventi un denominatore comune (spesso raccolti in una collezione), esempio una serie di filmati a puntante, o dei PDF relativi a dei periodici mensili, allora con alta probabilità troverete delle fonti A4AF, perché chi condivide un “episodio” o un “numero” di una determinata serie, quasi certamente condivide anche tutte le altre o le sta ancora scaricando, ed è quindi una fonte utile per tutti i file.

Vi accorgete di avere fonti A4AF se, sotto la colonna Fonti nella finestra dei Trasferimenti, notate che nel conteggio delle fonti è presente un simbolo + seguito da un numero. Tale numero rappresenta appunto le fonti A4AF presenti su quel file, che sono quindi fonti ”inutilizzabili” finché, automaticamente o manualmente, non verranno spostate su un singolo file.

File in Trasferimento con fonti A4AF e Priorità di Download Automatica

Come mostrato nella figura di esempio, i file in elenco hanno la Priorità di Download predefinita, cioè Automatica. Con tale impostazione eMule decide autonomamente dove e quando spostare le fonti. In genere cerca di spostare le fonti sul file che ne ha meno, così da bilanciare le fonti tra tutti i file, ma a volte una fonte potrebbe non avere un parte a noi utile (le fonti NNP) quindi eMule provvisoriamente si accoda ad essa per un altro file che ci interessa, così da non perdere tempo.

Espandendo la vista su un file (doppio click sul file in Trasferimento) si può notare come vengono ripartite le fonti in comune tra diversi file:

Dettaglio del file in Trasferimento con fonti A4AF e Priorità di Download Automatica

Sotto la colonna Stato sono presenti due nuove voci:

  • In Coda* o Trasferimento* o Coda Piena*: L'asterisco indica che quella fonte è stata spostata da un altro file, ed è una fonte utile per il file in questione.

  • Contattato per un altro file (A4AF): Indica che quella fonte è già utilizzata su un altro file, cioè siamo già accodati a quella fonte per un altro file e quindi non possiamo utilizzarla su questo file finché -per qualche motivo- non verrà rimossa dall'altra coda. Segue inoltre il nome del file per cui quella fonte è già impegnata.

La gestione manuale: spostare le fonti

Invece che lasciare ad eMule il compito di spostare automaticamente le fonti bilanciandole tra tutti i file, potreste avere la necessità di dare precedenza al download di un determinato file piuttosto che ai restanti, e quindi di accumulare il maggior numero di fonti su un singolo file invece che bilanciarle tra tutti.

Le versioni precedenti la 0.46b permettevano di spostare tutte le fonti A4AF su un determinato file attraverso una semplice opzione presente nel menù contestuale. A partire da tale versione la gestione delle fonti A4AF è affidata unicamente alle Priorità di Download.
In parole povere, il file con priorità di download maggiore accumula su di se il maggior numero di fonti utili per consentire un download più veloce, a scapito quindi degli altri file con priorità di download inferiore, che avranno pertanto un numero di fonti inferiori.

Ad esempio, se avete tre file in download con un certo numero di fonti A4AF, potreste pensare di impostare la Priorità di Download Alta su un file, e Bassa sui restanti. Nel giro di 30 minuti circa, cioè l'intervallo di tempo che eMule attende prima di aggiornare la coda ricontattando tutte le fonti, vedrete le fonti accumularsi sul file con priorità maggiore, mentre le fonti A4AF aumenteranno sui restanti file con priorità minore, dove verranno distribuite equamente (ricordate, a parità di Priorità di Download le fonti vengono distribuite equamente tra tutti i file!).

Fonti A4AF accumulate sul file con Priorità di Download Alta

Allo stesso modo potreste impostare i tre file rispettivamente con una Priorità di Download Alta per il primo file, Normale per il secondo e Bassa per il terzo, così da tentare di favorire il download dei file seguendo l'ordine delle Priorità. Le fonti A4AF verranno accumulate maggiormente sull'ultimo file, poi sul secondo e infine il primo file, che ne avrà una o poco più.

Per garantire un corretto funzionamento dello scambio fonti, almeno una fonte A4AF viene comunque mantenuta su tutti i file, quindi anche il file con Priorità di Download Alta avrà almeno un +1 nel conteggio delle fonti A4AF.

Priorità di Download per File e Categorie

Oltre che per i file in download, è possibile assegnare delle Priorità di Download anche alle categorie (seguite la guida alle categorie se volete approfondire). Ai fini delle fonti, la priorità della categoria ha un peso maggiore rispetto alla priorità del singolo file, cioè significa che a parità di priorità dei file, le fonti verranno spostate sul file inserito nella categoria con priorità più elevata.

Incrociando le tre possibili priorità assegnabili al file con quelle assegnabili alla categoria, si ottengono i seguenti livelli di priorità, ordinati dal più alto al più basso:

Priorità di Categoria Priorità di File Priorità Finale
Alta Alta 1
Alta Normale 2
Alta Bassa 3
Normale Alta 4
Normale Normale 5
Normale Bassa 6
Bassa Alta 7
Bassa Normale 8
Bassa Bassa 9

Il file con Priorità di Download Alta, inserito nella categoria con Priorità di Download Alta, ha quindi la massima priorità possibile (Priorità Finale = 1).

Una Priorità di Download maggiore garantisce ad un file un numero maggiore di fonti rispetto ai restanti file con priorità minore. Ciò significa che, con alta probabilità, quel file verrà terminato più velocemente avendo un maggior numero di fonti su cui contare. Non è tuttavia una certezza matematica, perché raramente potrà accadere che un file con priorità minore venga terminato in minor tempo (ad esempio se le poche fonti disponibili hanno una elevata banda in upload, caso tipico quando si riesce a contattare una fonte Fastweb con Fibra).

Scaricare in Ordine Alfabetico

La funzione in assoluto più utile per scaricare una serie di file aventi fonti A4AF è il download in Ordine Alfabetico.

Immaginate il seguente scenario: volete aggiungere al download una serie di filmati aventi stesso nome ma diversa numerazione, esempio un documentario diviso in più episodi:

  * Documentario_Seconda_Guerra_Mondiale_Episodio_01.avi
  * Documentario_Seconda_Guerra_Mondiale_Episodio_02.avi
  * Documentario_Seconda_Guerra_Mondiale_Episodio_03.avi
  * Documentario_Seconda_Guerra_Mondiale_Episodio_04.avi
  * Documentario_Seconda_Guerra_Mondiale_Episodio_05.avi
  * Documentario_Seconda_Guerra_Mondiale_Episodio_06.avi

Vi farebbe certamente comodo riceverli in ordine, cioè per primo l'Episodio 01 e per ultimo l'Episodio 06, così da poter iniziare a guardare subito il primo episodio mentre gli altri sono ancora in download.

Seguendo la logica prevista con la gestione manuale delle fonti A4AF, dovreste impostare la Priorità di Download Alta sull'Episodio 01, e Normale o Bassa su tutti i restanti. Al termine del download del primo episodio, dovreste nuovamente impostare la Priorità di Download Alta sull'Episodio 02, e al suo completamente ripetere nuovamente l'operazione con l'Episodio 03, e così via fino all'ultimo episodio. Sicuramente un certo numero di passaggi non molto agevoli, ai quali eMule ha posto rimedio con l'opzione per scaricare in ordine alfabetico.

Procedete allora come segue:

  1. Create una categoria per ospitare la serie, chiamandola ad esempio ”Documentario Guerra”;

  2. Aggiungete nella categoria appena creata tutti i file da scaricare. Se avete recuperato i link eD2K da qualche forum o sito web, semplicemente incollateli nella finestra Trasferimenti dopo aver portato in evidenza il tab della categoria, altrimenti se li avete cercati direttamente da eMule, selezionate il pulsante della categoria di destinazione prima di fare doppio click;

  3. Assicuratevi che l'ordine dei file sia quello desiderato, ovvero controllate che nei nomi dei file l'unica differenza sia nel numero degli episodi (con un click sulla colonna Nome File potete ordinare alfabeticamente la lista, mentre con il tasto F2 potete rinominare al volo il file selezionato);

  4. Fate click con il destro sul tab della categoria e selezionate l'opzione Scarica in Ordine Alfabetico.
     Opzione "Scarica in Ordine Alfabetico" per spostare automaticamente le fonti A4AF

Appena abilitata l'opzione tutti i file nella categoria passeranno a Priorità di Download Normale, ma solo se precedentemente avevano la priorità Auto, altrimenti resteranno le Priorità di Download impostate. In quest'ultimo caso modificatele manualmente portandole al livello Normale.

Inoltre se successivamente volete aggiungere altri file alla lista, ricordate di modificare manualmente la Priorità di Download sul livello Normale.

Affinché il download proceda in ordine alfabetico, tutti i file nella categoria devono avere la stessa Priorità di Download!
Ricordate inoltre che il download in ordine alfabetico non fa completare i files necessariamente in ordine, ma garantisce soltanto che le fonti saranno spostate seguendo l'ordine alfabetico, e che quindi con buona probabilità la velocità di scaricamento sarà la massima possibile per il file con più fonti.