Strumenti Utente

Strumenti Sito

Esporta PDF Esporta ODF News

it:guide:advanced:uss
Traduzioni di questa pagina:

Questa versione (2013/08/29 00:55) è stata Approvata da niphlod.La versione Precedentemente Approvata (2013/08/05 15:29) è disponibile.Diff

USS - Upload Dinamico

L'USS (Upload Speed Sense), detto anche “upload dinamico”, è una funzione aggiuntiva che consente di gestire dinamicamente la velocità di upload e contemporaneamente evitare la saturazione della banda di upload.

Generalmente in eMule si imposta un limite di Upload pari a circa l'80% della propria capacità di upload, con lo scopo di lasciare libera una piccola percentuale di banda necessaria ad eMule per gestire una serie di operazioni interne, tra cui contattare le fonti, rispondere alle richieste di download, concordare i trasferimenti dei pacchetti dati, ecc.
La volontà di fare molto upload per acquisire crediti non deve quindi superare la necessità di lasciare banda di upload a sufficienza, altrimenti si otterrebbe l'effetto contrario di far “collassare” eMule, con ricadute anche sul download dei file.

L'USS permette di superare il vincolo del limite all'80% e di gestire meglio e soprattutto dinamicamente la banda di upload lasciando eMule libero di fare upload tra due estremi, cioè un valore minimo e un valore massimo.

Il vantaggio di usare l'USS è evidente ed è duplice:

  • consente di sfruttare qualche KB in più della propria banda di upload permettendoci quindi di acquisire più crediti facendo un maggiore upload;
  • consente di sfruttare meglio la propria linea quando diversi programmi tentato di usare Internet. Con eMule connesso non è raro infatti notare rallentamenti nella navigazione o avere problemi a chattare o giocare on-line. L'USS interviene in queste situazioni togliendo banda di upload ad eMule per lasciarla libera alle altre applicazioni.



Attivare l'USS

Contrariamente a quanto riportato in molte guide, l'USS non funziona correttamente se viene attivato senza fissare comunque un limite massimo di upload, in quanto non programmato per “rilevare” la capacità di Upload della propria connessione.
Il suo funzionamento è inoltre molto sensibile alla qualità della linea per cui non è raro dover provare varie configurazioni prima di vederlo lavorare correttamente.

La procedura per attivare l'USS è la seguente:

  • Andate su Opzioni → Connessione e impostate i valori delle Capacità ed i limiti come mostrato nella guida delle connessioni, facendo però attenzione a impostare il limite di Upload pari alla capacità di Upload (quindi rispetto alle configurazioni mostrate nelle figure, l'UNICO accorgimento è spostare completamente verso destra lo slider che imposta il limite di Upload. Per tenervi al sicuro potete fermare lo slider un po prima, quindi 2-3 KB/s in meno rispetto alla Capacità di Upload)
  • Andate su Opzioni → Opzioni Avanzate
  • Mettete un segno di spunta su “Trova automaticamente il miglior limite di Upload” in basso dove iniziano le impostazioni dell'Upload Dinamico
  • Inserite in “Velocità di Upload minima consentita” un valore pari a circa la metà della vostra capacità di Upload. In questo modo eviterete che per errore eMule scenda sotto questo valore.
  • Confermate con OK per attivarlo.

Riportiamo qui a titolo di esempio una configurazione tipica con le schermate Connessione e Opzioni Avanzate. Per le altre basta seguire la stessa logica e la procedura appena descritta:

ADSL ITALIANE con upload a 384 kbit
(come nel caso di ALICE 7 MEGA)

Finestra Connessione con USS
Finestra Opzioni Avanzate con USS

Appena confermato leggerete nella barra in basso a destra la scritta Preparazione… seguita a breve da una serie di tre numeri:

USS - In preparazione
USS attivo

Essi indicano che l'USS è ora attivo e rispettivamente da sinistra a destra hanno questo significato:

  • Il limite di upload fissato dinamicamente in ogni istante, che come vedrete varia leggermente per adattarsi alle condizioni della linea. Il minimo valore è ovviamente il valore di “Velocità minima di Upload consentita”, infatti non può scendere sotto questo valore.
  • Il Ping attuale in millisecondi.
  • La percentuale del ping attuale rispetto a quello misurato inizialmente da eMule con l'upload a zero, cioè “a vuoto” (ovviamente è maggiore del 100%, perchè è impossibile che con la banda in uso il ping sia più veloce del ping misurato in assenza di traffico). Se vedete 347% potete interpretarlo ovviamente come 3,47 volte più lento. Se non vedete per niente questo valore vuol dire che avete scelto Metodo di Tolleranza Ping = ms.



Regolare l'USS

Potrebbe andare già bene la configurazione base, ma se volete renderlo più fine e preciso potete intervenite sui successivi valori:

  • Tolleranza Ping (% rispetto al Ping inferiore)”: E' il valore ammissibile per il ritardo del ping (il tempo andata-ritorno dei pacchetti dati), superato il quale l'USS interviene ad aggiustare il limite. Con 500 permettete al ping di raggiungere un valore massimo che è 5 volte più grande di quello che avete con la linea vuota senza alcun upload, o detto diversamente la velocità di upload non verrà ridotta finché il ping è minore di 500. Più è basso questo valore e più la vostra velocità di upload tenderà a restare bassa, nella peggiore delle ipotesi molto vicina al valore minimo configurato.
  • Tolleranza Ping (ms)”: Invece della percentuale permette di definire un valore assoluto in termini di millisecondi. 200 indica che rispetto al ping iniziale il massimo ritardo accettabile sarà di 200ms, oltre il quale l'USS andrà a definire un nuovo limite di upload.
  • Metodo di tolleranza ping”. Qui potete decidere quale dei due valori precedenti usare, cioè la percentuale o i millisecondi. Data la qualità delle connessioni che varia nel tempo a seconda della congestione della rete, è preferibile usare un valore in percentuale (%).
  • Aumento Velocità” e “Diminuzione Velocità”: Indicano la velocità con cui l'USS imposta un nuovo limite di upload. Un valore più basso indica che l'USS è veloce nel passare da un limite all'altro, un valore alto al contrario indica che lo fa lentamente. In sostanza definisce la “reattività” dell'USS. In genere il valore 1000 è sufficiente, se però notate una certa latenza durante la navigazione potete provare ad abbassare il valore Diminuzione Velocità portandolo a 700/800 o meno, così da velocizzare la liberazione della banda quando richiesta da altre applicazione.
  • Numero massimo di ping per la media”: ping effettuati al secondo. Lasciate sempre il valore 1.



Problemi con l'USS

L'USS purtroppo presenta non pochi problemi, oltre alla difficoltà di trovare una corretta configurazione per la propria connessione. Appena attivato dalle Opzioni Avanzate potrebbe infatti non “partire” come dovrebbe.
Ve ne accorgete o perché la scritta in basso a destra resta sempre su Preparazione…, o da questo avviso nel Registro Eventi (visibile in basso nella finestra Server): ”UploadSpeedSense: Traceroute fallito troppe volte. Upload SpeedSense disattivato”.

eMule non riesce in questi casi ad attivare l'Upload Dinamico e la causa è quasi sempre un firewall sul PC o nel router. Controllate il vostro Firewall perché i pacchetti ICMP (le regole ICMP Echo Reply e ICMP Echo Request) e i Ping in ingresso e uscita non devono essere bloccati.

Se proprio non riuscite non preoccupatevi, disattivatelo e impostate un normale limite all'Upload come spiegato nella guida alle connessioni, non sfrutterete al massimo la vostra banda ma eMule funzionerà ugualmente. ;)